Benvenuti nel nostro Sito Web

 

L’Ambiente ed il territorio ci chiedono aiuto, hanno bisogno di tutti noi, ci aiuti anche tu?  Diventa una sentinelle dell’ambiente.

È semplice, segnalaci ( anche in modo anonimo ) tutti i luoghi dove trovi dei rifiuti abbandonati, inviaci foto e possibilmente le coordinate geografiche e noi provvederemo ad unire un pò di forze per cercare di pulire il nostro ambiente.

Avere un ambiente pulito è un nostro diritto e mantenerlo pulito è un nostro dovere.

È un impegno che dobbiamo svolgere quotidianamente, iniziando dalle nostre azioni, dai nostri gesti e comportamenti. Non possiamo dedicare pochi giorni all’anno ma dobbiamo farlo ogni qualvolta scopriamo un angolo del nostro territorio, del nostro ambiente ( che è poi il nostro giardino ) sporcato dai rifiuti.

 

Purtroppo sempre più spesso le nostre campagne sono invase da ogni tipo di rifiuto, le aiuole delle città piene di carte, di plastica, di lattine di alluminio, di vetro. È giunto il momento di cambiare. Non getteremmo sicuramente nella nostra casa le cicche di sigarette, le gomme da masticare, i fazzoletti di carta, i pacchetti vuoti di sigarette, le carte delle caramelle; nel nostro giardino non getteremmo di certo il frigo vecchio, la lavatrice rotta, la copertura di amianto della vecchia tettoia, i copertoni usati della nostra auto.

 

Ecco, l’ambiente è proprio come la nostra casa ed il nostro giardino, non possiamo trattarlo così male! Insieme possiamo cambiare tutto ciò.

  • Provincia/Comune: Lecce
    Luogo: San Cataldo
    Oggetto: Plastica ed altri rifiuti
  • Provincia/Comune: Lecce
    Luogo: via per Casalabate
    Oggetto: 2 copertoni di trattore ed un secchio di materiale di risulta
Denuncia
Segnalaci discariche a cielo aperto, inviandoci una email con fotografie a info@fareterritorio.it
  • LECCEPRIMA
    Rifiuti tossici e pericolosi interrati nel Salento. Aperta un'inchiesta
  • Il Vetro Trappola - LIPU
    L'inquinamento luminoso durante la Migrazione degli Uccelli - Prima causa di mortalità di uccelli a causa dell'uomo
  • Corriere della Sera - Ambiente
    Centrali a carbone: oltre 60 morti al giorno in Ue
  • Corriere della Sera - Ambiente
    Lo sterminio delle api: ora è davvero «allarme rosso»